Home Televisione 24, le due serie tv in produzione non saranno ordinate, ma Fox...

24, le due serie tv in produzione non saranno ordinate, ma Fox assicura che la saga prosegue

4
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

Quanto è difficile trovare l’idea giusta per portare avanti il mondo di 24?

Dopo l’esperimento di 24: Legacy andato in onda nel 2017 che con un nuovo protagonista e una nuova storia, non è riuscito a raccogliere a pieno l’eredità di Jack Bauer protagonista di 8 stagioni più la miniserie 24: Live Another Day, Fox sta tentando in ogni modo di mantenere in vita l’idea della serie tv con una stagione ambientata nell’arco di sole 24 ore.

Durante l’incontro al TCA (Television Critics Association) winter press tour, il Presidente FOX Charlie Collier ha parlato anche del caso 24, spiegando come sia una benedizione avere la serie “ma è una responsabilità riportarlo in vita“. Collier ha così dichiarato come non avrebbe fatto alcun annuncio in merito al franchise di 24 rimanendo però fiducioso che Imagine Tv e 20th Tv riusciranno a sviluppare qualcosa di interessante “e quando lo faranno” la rete penserà seriamente a riportare in onda la serie.

Questo significa che i progetti di 24 attualmente in produzione probabilmente non vedranno la luce, perlomeno non nell’attuale formato. Infatti le ultime notizie risalenti allo scorso agosto, riportavano di due progetti di serie tv legate a 24 in lavorazione, entrambi creati da autori che già avevano lavorato alla serie originale.

Da un lato Howard Gordon e Jeremy Doner stavano preparando un thriller legale che di 24 avrebbe avuto soltanto la scansione oraria. Dall’altro lato Joel Surnow e Bob Cochran stavano sviluppando un prequel della serie, che avrebbe raccontato le origini dell’agente del CTU Jack Bauer (interpretato nell’originale da Kiefer Sutherland attualmente impegnato in Designated Survivor, cancellata da ABC dopo due stagioni e salvata da Netflix).

Tra i due quello in fase più avanzata era il legal thriller, ma nemmeno in questo caso è stato dato il via libera per la realizzazione del pilot. Secondo deadline i produttori dovrebbero riprendere in mano le sceneggiature e sembra che l’obiettivo si sia ora spostato sul prequel che potrebbe essere risistemato e presentato in futuro. In fondo oltre al marchio 24 riprenderebbe anche il personaggio principale, un modo più semplice per presentarlo agli spettatori e agli investitori, ma anche più pericoloso per l’inevitabile confronto.

La forza di questi franchise non è qualcosa con cui si può scherzare e 24 è stato una parte simbolica della tv contemporanea e quando o se decidessimo di riprenderlo, sarà perchè i creatori e gli sceneggiatori avranno trovato la storia giusta da raccontare che possa far onore al franchise, allo studio e alla rete” ha aggiunto Collier “Sono disponibile a lavorare con Howard Gordon e gli altri ma al momento non ho nulla da raccontare in merito“.

Collier è stato da poco nominato presidente FOX, entrato in carica dopo la nascita della “Nuova Fox” a seguito dell’acquisizione da parte di Disney degli assett di 20th Century Fox Cinema e Tv che ha tenuto fuori il canale broadcaster in chiaro, rimasto in mano alla famiglia Murdoch,

24, le due serie tv in produzione non saranno ordinate, ma Fox assicura che la saga prosegue pubblicato su TVBlog.it 07 febbraio 2019 12:43.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here