Home Televisione È successo in TV – 26 gennaio 2014: arrivano i Braccialetti rossi...

È successo in TV – 26 gennaio 2014: arrivano i Braccialetti rossi su Rai 1

3
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

Sono passati cinque anni dalla prima puntata di una serie che per la Rai diventerà un fiore all’occhiello, un successo che crescerà puntata dopo puntata. E’ la forza di Braccialetti rossi, al suo esordio domenica 26 gennaio 2014 in prima serata su Rai 1 per 6 puntate. La serie è la versione italiana della serie catalana Polseres vermelles, ispirata alla storia vera dello scrittore spagnolo Albert Espinosa che, malato di cancro per dieci anni, è riuscito a guarire, raccontando poi la sua esperienza in un libro.

Non a caso parliamo di forza, un potere trascinato da un intreccio di storie che nascono all’ospedale Ciasu di Laureto, dove sei giovani pazienti, per farsi coraggio tra loro, fondano il club dei Braccialetti rossi prendendo spunto dai braccialetti consegnati loro prima dell’ingresso in sala operatoria. Tra le corsie del nosocomio, l’amicizia tra Leo, Vale, Cris, Davide, Toni e il piccolo Rocco (che avrà un ruolo fondamentale) si fortificherà, permettendo loro di sconfiggere la paura della malattia.

Ma scopriamo meglio la creazione di Braccialetti Rossi: tutto inizia con la voce di Rocco, 11enne. Lui ci guida alla scoperta di alcuni suoi compagni di avventura. Il primo è Leo, sedicenne forte e pieno di vita nonostante la battaglia che deve combattere. Lo incontriamo nel giorno in cui Valentino diventa suo compagno di stanza.

Fra i due è subito amicizia, rafforzata dal condurre la stessa lotta. Leo, per cercare di distrarre Vale, lo coinvolge nella ricerca di altri ragazzi con i quali formare un gruppo; Leo, infatti, è rimasto molto colpito dalle parole di Nicola, un degente anziano, diventato mentore del ragazzo, che gli ha spiegato come in ogni gruppo di amici ci siano sempre sei “tipi”: il leader, il vice leader (che sarebbe leader se non ce ne fosse già uno), il furbo, l’imprescindibile, la ragazza e il bello.

Leo si proclama leader e nomina Valentino suo vice leader: una volta stabiliti i loro ruoli i due si mettono alla ricerca della ragazza, e Leo ha già messo gli occhi su Cristina, 17 anni, la cui stanza è solo un piano sopra la loro. Anche Vale ne è rapito: la prima metà del gruppo è fatta. Il loro segno di appartenenza saranno i braccialetti rossi che significano molto e alla quale viene dedicata la frase ‘fulcro’  : “è come avere dei gradi, come quei generali pieni di medaglie, stelle”.

Gli altri componenti arriveranno, compreso l’imprescindibile, la cui scelta sarà dettata dalla magia del mondo particolare di questi giovani protagonisti. Girata in puglia, la serie vede nel cast, tra gli altri, Laura Chiatti, Giampaolo Morelli, Carlotta Natoli, Michela Cescon, Giorgio Colangeli e Andrea Tidona.

Braccialetti Rossi è un successo di pubblico per le tre stagioni in cui è andato in onda, raggiunge. La prima registra ascolti tra i 5 e i 7 milioni di telespettatori ed è stata trasmessa tra il 26 gennaio e il 2 marzo 2014 mentre la seconda  (media di 6 milioni e mezzo di spettatori), dal 15 febbraio al 15 marzo 2015. La terza (e per ora ultima stagione con circa 4 milioni di spettatori) è stata mandata in onda dal 16 ottobre fino al 1° dicembre 2016.

È successo in TV – 26 gennaio 2014: arrivano i Braccialetti rossi su Rai 1 pubblicato su TVBlog.it 26 gennaio 2019 12:45.