Home Televisione Il prossimo crossover dell’Arrowverse includerà anche Black Lightning. In arrivo un nuovo...

Il prossimo crossover dell’Arrowverse includerà anche Black Lightning. In arrivo un nuovo spinoff di Arrow?

4
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

Mark Pedowitz, presidente di The CW, il canale co-gestito da Warner Bros e CBS Studios, ha parlato tanto agli incontro del TCA (Television Critics Association) Summer Tour, spiegando le strategie future del canale ma anche concentrandosi sull’Arrowverse e sull’universo delle serie DC Comcis.

La prossima stagione di The CW ruoterà tutta intorno agli ultimi episodi di Arrow e al crossover Crisis of Infinite Earths che impegnerà 5 serie tv, 4 serate e due mesi e vedrà l’arrivo anche di Black Lightning personaggio inserito nell’universo DC ma finora escluso dai crossover.

Il crossover Crisis of Infinite Earths inizierà domenica 8 dicembre con Supergirl, proseguirà lunedì 9 dicembre con Batwoman, impegnerà The Flash martedì 10, poi si fermerà per le feste per riprendere martedì 14 gennaio con Arrow e Legends of Tomorrow.

Non è stato specificato in quale episodio ci saranno i personaggi di Black Lightning, interpretati da Crss Williams/Black Lightning, Nafessa Williams/Thunder e China Anne McClain/Lightning. Inoltre nel crossover che riprenderà l’albo degli anni ’80, ci sarà anche Kevin Conroy doppiatore di Bruce Wayne nella serie animata di Batman.

Per i fan di Black Lightning (in Italia su Netflix a differenza delle altre serie CW in onda su Premium), c’è una buona notizia, infatti la terza stagione è stata anticipata di due settimane dal 21 al 7 ottobre.

Se nella prossima stagione l’universo di Arrowverse perderà il suo titolare, Arrow, e acquisirà un nuovo elemento, Batwoman, Mark Pedowitz non esclude ulteriori aggiunte in futuro.

Il Presidente di The CW ha spiegato però che al momento la priorità è trovare una nuova serie legata ai fumetti DC Comics prima di pensare a un altro spinoff di Arrow. Secondo Pedowitz Batwoman, creata da Greg Berlanti e Caroline Dries è l’evoluzione del brand “crediamo molto in questi franchise, in questi universi che posso durare per anni, quindi è importante avere sempre personaggi che spingano gli spettatori a tornare”.

Gli ultimi 10 episodi di Arrow saranno una sorta di “Greatest Hits” della serie come spiegano Pedowitz e i produttori Beth Schwartz e Marc Guggenheim “ci saranno legami con storie viste magari nella seconda o terza stagione. […] Saranno episodi evento“. Guggenheim ha aggiunto come l’ottavo episodio sarà parte del crossover, “il nono sarà molto specifico, sappiamo bene quello che succederà […] il decimo sarà un finale adeguato”.

La novità della prossima stagione è rappresentata da Batwoman, introdotta nello scorso crossover. Il personaggio è apertamente gay così come Ruby Rose che la interpreta ma la produttrice Caroline Dries non si prende i meriti di aver introdotto la prima eroina gay semplicemente perchè è un elemento inserito nei fumetti.

Batwoman nasce, infatti, nel 1956 come fidanzata di Batman soprattutto per allontanare le polemiche legate al fatto che Batman e Robin promuovessero uno stile di vita omosessuale e proprio per questo fu inserita anche Batgirl come ragazza per Robin. Successivamente il personaggio fu ripreso nel 2006 ma trasformandolo in una ragazza lesbica e di origini ebraiche. L’elemento religioso rimarrà nella serie tv ma non è una parte importante.

Il prossimo crossover dell’Arrowverse includerà anche Black Lightning. In arrivo un nuovo spinoff di Arrow? pubblicato su TVBlog.it 05 agosto 2019 11:50.