Home Televisione Matrimonio a Prima Vista 2020, girata la nuova stagione post-lockdown: come cambia...

Matrimonio a Prima Vista 2020, girata la nuova stagione post-lockdown: come cambia il format

9
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

La pandemia non ferma Matrimonio a Prima Vista Italia, anzi. Tra le primissime produzioni che Discovery ha messo in cantiere per la nuova stagione tv c’è proprio la nuova edizione di Matrimonio a Prima Vista, la seconda in casa Discovery. E la pandemia, ovviamente, lascia i suoi strascichi e caratterizza quella che si annuncia come la più ’emozionante’ delle stagioni finora realizzate.

Le condizioni, infatti, registrano i limiti dovuti alle regole anti-COVID, che danno un nuovo sapore a una formula che ormai abbiamo imparato a conoscere. Prima di addentrarci nelle novità, vediamo i punti saldi, ovvero la presenza di tre esperti – confermati la sessuologa Nada Loffredi, il sociologo Mario Abis e lo psicoterapeuta di coppia Fabrizio Quattrini – che hanno selezionato tre coppie di perfetti sconosciuti pronti a sposarsi. Per loro un matrimonio al buio, un viaggio di nozze per imparare a conoscersi e cinque settimane per capire se confermare il proprio legame o avviare le pratiche del divorzio.

Intorno, però, c’è un mondo cambiato. Lo si vede fin dalla cerimonie, lontane da quello spirito conviviale, divertito, goliardico – se non drammatico, in alcuni casi – che abbiamo imparato a vedere finora. Come hanno imposto le nuove regole, le nozze hanno avuto solo due testimoni, oltre all’officiante e agli sposi, a distanza di sicurezza, con disinfettanti e un’asetticità che finora era un ingrediente dettato dalla ritrosia eventuale degli sposi e non dalle circostanze esterne. Una dimensione che quindi racconta un altro modo di vivere le nozze, anche quelle che sono state inseguite tramite un programma tv: non sono certo le nozze sognate, in una doppia accezione. E questo può determinare un diverso modo di percepire il programma, per i protagonisti e per gli spettatori.

Sul piano produttivo, inoltre, i viaggi di nozze sono stati consumati esclusivamente in Italia. E a proposito di ‘consumo’, Gesualdo Vercio ha sottolineato come possa essere riconosciuta come una delle più ‘hot’ finora viste. Un ‘consumo’ che Laura Carafoli sottolinea essere garantito in piena sicurezza: come anche i concorrenti di Bake Off Italia, infatti, gli sposi sono stati sottoposti a tampone e a test sierologici, per garantire loro la tranquillità.

La nuova stagione di Matrimonio a Prima Vista Italia 2020 andrà in onda a settembre. Ormai dovremmo essere prossimi alla chiusura delle riprese, se non si è già arrivati alla fase della decisione. Chissà come andranno quest’anno le coppie scelte dagli esperti. E c’è comunque molta curiosità per capire come cambierà l’atteggiamento già spesso diffidente degli sposi in epoca di COVID. L’appuntamento è per settembre 2020.

Matrimonio a Prima Vista 2020, girata la nuova stagione post-lockdown: come cambia il format pubblicato su TVBlog.it 07 luglio 2020 13:03.