Home Televisione Piersanti Mattarella, 40 anni dopo: gli speciali Rai

Piersanti Mattarella, 40 anni dopo: gli speciali Rai

7
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

Lo scatto che immortala Sergio Mattarella recuperare il corpo del fratello maggiore Piersanti dall’auto crivellata di proiettili dopo l’attentato del 6 gennaio 1980 è una delle immagini simbolo della guerra tra mafia e suoi oppositori. Uno scatto, di Letizia Battaglia, che racconta una guerra che non ha sempre visto i rappresentanti dello Stato dalla parte giusta della barricata. Piersanti Mattarella era Presidente della Regione Siciliana quando fu ucciso il giorno della Befana del 1980 sotto casa sua, in via della Libertà, a Palermo: stava cercando di ripulire la politica e le istituzioni da infiltrazioni, collusioni, interessi mafiosi; per fermarlo usarono il piombo, come raccontato anche dal pentito Tommaso Buscetta che liberò il campo dalle piste neofasciste parlando di un omicidio deciso da Cosa Nostra.

Per ricordare la sua opera politica e commemorare il 40° anniversario della sua morte, la Rai ha programmato una serie di speciali tra il 5 e il 7 gennaio 2020 per ripercorrerne vita e impegno.

 

Il ricordo di Piersanti Mattarella in tv

Si parte oggi, domenica 5 gennaio 2020, alle 17.30 con uno speciale di RaiNews24 e si prosegue alle 23.10 su Rai1 con uno Speciale Tg1 che racconta Piersanti Mattarella attraverso le immagini del doc di Rai Storia “Piersanti Mattarella, 6 gennaio 1980. Storia di un delitto di mafia“, scritto da Alessandro Chiappetta per la regia di Agostino Pozzi che sarà trasmesso integralmente lunedì 6 gennaio in prima serata su Rai Storia (DTT, 54). Un doc che punta soprattutto a delineare il contesto in cui è maturato il delitto, le indagini e l’intricata storia processuale. Tanti gli estratti delle interviste rilasciate da Mattarella stesso, cui si aggiungono i ricordi e le testimonianze del biografo Giovanni Grasso, dei giornalisti Nino Rizzo Nervo, Giovanni Pepi e Bianca Cordaro, dell’ex consigliere giuridico Leoluca Orlando, dell’ex consigliere economico Salvatore Butera, dell’ex Procuratore Aggiunto di Palermo, Leonardo Agueci, tra gli altri.

Lunedì 6 gennaio, nel 40° anniversario dell’omicidio, diverse le finestre nei principali programmi di informazione, mentre -come anticipato – Rai Storia trasmette in prima serata “Piersanti Mattarella. 6 gennaio 1980. Storia di un delitto di mafia”. Alle 23.10 la ‘staffetta’ continua su Rai 3La Grande Storia – Anniversari  con il doc “Piersanti Mattarella. La buona battaglia” che vede protagonisti la vedova Irma e i figli del Presidente della Regione Maria e Bernardo,  il Presidente Sergio Mattarella, senza dimenticare  i collaboratori Leoluca Orlando e Salvatore Butera.

Sempre lunedì 6, nel giorno dell’anniversario, RaiNews24 segue in diretta gli eventi commemorativi, con collegamenti da Palermo, testimonianze sulla ricostruzione dell’omicidio, i relativi processi e ospiti in studio. Approfondimenti e servizi dedicati anche nel Gr1, Gr2, Gr3 del 6 gennaio oltre ad uno Speciale Gr1, a cura della Redazione Cronaca, in onda dalle 10.02 alle 10.55 su Radio1.

Anche RaiPlay ricorda Piersanti Mattarella rendendo disponibile il docufilm omonimo, diretto da Maurizio Sciarra e tratto dalla raccolta “Nel nome del popolo italiano”. Anche in questo caso l’impegno e l’attività politica di Piersanti Mattarella vengono ricostruiti attraverso le testimonianze tra gli altri, dell’ex presidente del Senato Pietro Grasso, del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, e dei tre nipoti Giorgio, Andrea e Piersanti. Ma la cosa più interessante sono i documenti originali: la deposizione integrale di Totò Riina davanti alla Corte d’Assise di Palermo sui delitti “politici” e un’intervista di Giuseppe Marrazzo a Leonardo Sciascia sull’uccisione di Mattarella. E i documenti storici sono sempre più affascinananti dalle sintesi da documentario.

Piersanti Mattarella, 40 anni dopo: gli speciali Rai pubblicato su TVBlog.it 05 gennaio 2020 13:02.