Home Televisione Rai, direttori telegiornali: Carboni al Tg1, Sangiuliano al Tg2, Paterniti al Tg3

Rai, direttori telegiornali: Carboni al Tg1, Sangiuliano al Tg2, Paterniti al Tg3

4
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

Via libera da parte del consiglio di amministrazione della Rai alle nomine alle testate proposte dall’ad Fabrizio Salini, con il solo voto contrario di Rita Borioni. Nel pacchetto la direzione del Tg1 a Giuseppe Carboni, quella del Tg2 a Gennaro Sangiuliano, il Tg3 a Giuseppina Paterniti, la Radio a Luca Mazzà e la TgR ad Alessandro Casarin.

Giuseppe Carboni nuovo direttore Tg1: chi è?

Romano, classe 1961, sposato con tre figli, giornalista ed esperto di musica e spettacoli, è caporedattore del Tg2 dal 2011. Carboni entra in Rai nell’agosto del ’79, a Radio 3, canale radiofonico dedicato alla musica classica, l’esordio è a ‘Controcanto’. Dopo tre anni, nell’82, entra nella squadra di ‘Stereo Notte’, programma cult e innovativo, aperto alle nuove generazioni, voluto da Biagio Agnes e Pierluigi Tabasso come risposta al dilagare della radiofonia in Fm privata. Il ‘primo pezzo’ che segna l’inizio della collaborazione con il Tg2 è quello sul concerto degli U2 a Dublino nell’89. Poi ci sono gli approfondimenti di cultura e attualità come ‘Pegaso’, ‘Diogene giovani’, ‘Speciale sulla Luna’. Assunto dalla Rai dei professori, Carboni va (nel ’95) al Tgr di Bolzano e ci resta un anno. Quindi, il ritorno a Roma, dove inizia a lavorare al ‘politico’ del Tg2, direttore Clemente Mimun. Dopo la gestione Mazza e Orfeo, con l’arrivo di Marcello Masi alla direzione del tg, Carboni viene nominato caporedattore, sempre a Montecitorio. Ha seguito il Movimento cinque stelle sin dal loro approdo in Parlamento (2013), è uno dei pochi giornalisti tv che parla con Beppe Grillo: la prima intervista quella in occasione della traversata a nuoto dello Stretto di Messina dell’ex comico genovese per sostenere i Cinque Stelle in Sicilia.

(fonte: AdnKronos)

Gennaro Sangiuliano nuovo direttore Tg2: chi è?

Laureato in giurisprudenza, docente alla Lumsa, alla Sapienza, alla Luiss, Sangiuliano all’inizio degli anni ’90 è all’Indipendente e poi alla redazione politica del quotidiano Roma di Napoli, testata di cui sarà poi direttore dal 1996 al 2001; è stato inoltre prima capo della redazione romana e poi vicedirettore del quotidiano Libero durante la direzione di Vittorio Feltri. Ha scritto per il Giornale di Napoli durante la direzione di Lino Jannuzzi, per Il Foglio di Giuliano Ferrara e per Il Giornale. Entra in Rai nel 2003 come inviato della Tgr, diventa caporedattore e poi passa al Tg1. È stato inviato in Bosnia, Kosovo e in Afghanistan. Nel 2009, durante la direzione di Augusto Minzolini, Sangiuliano è nominato vice direttore del Tg1. Estremamente ricca la sua attività di saggista con titoli quali ‘Scacco allo zar: 1908-1910: Lenin a Capri, genesi della rivoluzione’, ‘Quarto Reich – come la Germania ha sottomesso l’Europa’ (con Vittorio Feltri), ‘Putin. Vita di uno zar’.

prosegui la lettura

Rai, direttori telegiornali: Carboni al Tg1, Sangiuliano al Tg2, Paterniti al Tg3 pubblicato su TVBlog.it 31 ottobre 2018 12:46.