Home Televisione Storia di Nilde, Anna Foglietta sarà Nilde Iotti su Raiuno: “Abbiamo bisogno...

Storia di Nilde, Anna Foglietta sarà Nilde Iotti su Raiuno: “Abbiamo bisogno di modelli così”

6
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

Montecitorio, complice le vacanze dei deputati (sebbene il clima politico italiano in questi giorni sia tutt’altro da “ferie”), ad inizio agosto è diventato un set televisivo. Tra i banchi ed i corridoi della Camera, infatti, sono state girate alcune scene di Storia di Nilde, docufiction dedicata alla storica figura di Nilde Iotti che Raiuno manderà in onda a dicembre, in occasione del 20 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1999.

Prodotto da Anele in collaborazione con Rai Fiction, Storia di Nilde prosegue in un percorso già avviato dalla Rai in passato, che prevede il racconto delle vite dei personaggio che hanno fatto la Storia del nostro Paese tramite il formato della docufiction.

Nei novanta minuti di questa produzione, quindi, sono previsti materiali di repertorio, interviste a personaggi illustri (come l’ex Presidente della Repubblica e Senatore a vita Giorgio Napolitano) e ricostruzioni in fiction. Per queste ultime, ad interpretare la Iotti sarà Anna Foglietta.

“Amavo l’idea di riportare in vita, attraverso Nilde, una classe politica degna di stima e rispetto la cui competenza, a differenza di oggi, non era messa in dubbio”, ha detto l’attrice in un’intervista ad Il Messaggero. “Una classe politica dotata di profondo senso etico dello Stato e abituata a considerare la propria missione altissima, irreversibile. Abbiamo bisogno di modelli così”.

La docufiction racconterà i primi passi di Nilde Iotti nella politica, dall’adesione alla Resistenza alla partecipazione all’Assemblea Costituente (fu tra le ventuno donne a prendervi parte), dove fece valere alcune istanze progressiste che caratterizzarono anche la sua carriera politica, come far accedere le donne alla Magistratura.

Ci sarà spazio anche per il racconto della sua storia con Palmiro Togliatti, dalle critiche dell’opinione pubblica perché lui era sposato, alla convivenza e l’adozione di Marisa Malagoli (anche lei presente nelle interviste che saranno mandate in onda), sorella di un operaio morto durante una manifestazione. “Fu un amore folle che diede a Nilde il coraggio di affrontare il severo giudizio del partito con la schiena dritta”, ha commentato a proposito la Foglietta.

Il racconto andrà avanti fino al 1974, quando Nilde Iotti convince Enrico Berlinguer a far schierare il Partito Comunista per il no al referendum abrogativo della legge sul divorzio, e poi a quando, nel 1979, accetta l’incarico di Presidente della Camera, prima donna a ricoprire questo ruolo.

A preoccupare la Foglietta, di fronte a questa interpretazione, il “fatto che per la prima volta avrei affrontato un personaggio realmente esistito. E la preoccupazione di rendere al meglio la sua immensa caratura umana e morale, un compito che mi appariva quasi insormontabile”.

L’attrice si è preparata studiando gli scritti, i discorsi e le apparizioni ufficiali: “Più che sulla somiglianza fisica, ho puntato sulla sua compostezza e regalità, sul suo spirito battagliero che la portò a sostenere sempre i diritti delle donne e delle minoranze”.

Storia di Nilde è stato scritto da Salvatore De Mola con la collaborazione di Marco Dell’Omo e di Emanuele Imbucci, quest’ultimo anche alla regia della docufiction.


Storia di Nilde, Anna Foglietta sarà Nilde Iotti su Raiuno: “Abbiamo bisogno di modelli così” pubblicato su TVBlog.it 13 agosto 2019 14:40.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here