Home Televisione Viva RaiPlay, il renziano Anzaldi polemizza: “Perché scelta canzone del pedofilo Glitter?”

Viva RaiPlay, il renziano Anzaldi polemizza: “Perché scelta canzone del pedofilo Glitter?”

7
0
Articolo orginale pubblicato su link to post

Il giorno dopo l’esordio su Rai1, con abbuffata di ospiti e ottimi risultati in termini di ascolto, arriva la prima polemica su Viva RaiPlay di Fiorello. A firmarla è, tanto per cambiare, Michele Anzaldi. Il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza, a Fanpage ha tuonato:

Se la nuova trasmissione rivoluzionaria della Rai vuol dire dare fama ad un condannato per pedofilia (sei abusi su minori) come come Gary Glitter, sue le note di “Rock n Roll part 2”,  allora meglio le vecchie trasmissioni. Il servizio pubblico non può indulgere su certi valori. Perché proprio questo tra migliaia di artisti? Sciatteria, ignoranza o semplice disprezzo del ruolo di servizio pubblico?

Come il Joker di Joaquin Phoenix, nella scena della scalinata diventata già un cult, Fiorello è entrato in scena a Viva RaiPlay sulle note di Rock and Roll Part II di Gary Glitter, l’artista britannico che sta attualmente scontando nel Regno Unito una condanna a 16 anni per abusi sessuali nei confronti di minori.

Lo showman, che ieri si è ironicamente definito il Renzi della Rai per aver cambiato idea rispetto all’annunciato ritiro dalle scene, risponderà alle polemiche del parlamentare renziano?

Viva RaiPlay, il renziano Anzaldi polemizza: “Perché scelta canzone del pedofilo Glitter?” pubblicato su TVBlog.it 05 novembre 2019 11:59.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here